Risparmiare energia in casa: tutti gli accorgimenti utili

risparmiare-energia-in-casa

Nelle case realizzate da Ecoabitare tutto è pensato per ridurre i consumi energetici, una scelta che va a vantaggio sia dei proprietari, sia dell’ambiente. Si traduce infatti in un risparmio economico in bolletta ma anche in una riduzione di emissioni inquinanti.

Ci sono comunque molti accorgimenti che ognuno di noi può adottare per risparmiare energia in casa.

Risparmiare energia con una casa in classe A

Se volete cambiare casa, il primo consiglio è orientarvi su case di nuova costruzione, meglio se in classe A. Edifici in una classe energetica alta garantiscono infatti una resa energetica ottimale, grazie all’impiego di materiali di alta qualità e soluzioni innovative pensate proprio per risparmiare energia in casa.

Le nostre abitazioni sono dotate di:

  • impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica;
  • pompa di calore per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti. Sostituisce le caldaie a gas e permette di avere quindi una bolletta in meno da pagare a fine mese;
  • elevato isolamento termico a livello di muri perimetrali e tetto, per proteggere l’abitazione dal calore estivo e dal freddo invernale;
  • riscaldamento con pannelli radianti a pavimento. Consente di mantenere temperature costanti in tutti gli ambienti e quindi di risparmiare energia in casa;
  • impianti domotici che permettono di gestire dispositivi da remoto e di impostare ad esempio l’accensione o lo spegnimento del riscaldamento;
  • contatori personali che rilevano i consumi (es. di acqua calda o riscaldamento) di ogni singolo appartamento;
  • serramenti in PVC con vetrocamera a basso coefficiente emissivo, per ridurre le dispersioni di calore e garantire il massimo isolamento termico.

Altri consigli utili per risparmiare energia in casa

Indipendentemente dal tipo di abitazione in cui si vive, ci sono comunque alcune buone abitudini che possono essere messe in pratica per ridurre i consumi elettrici.

Vediamoli insieme:

  • impostare una temperatura costante, meglio se inferiore ai 20 gradi;
  • usare lampadine a led, a risparmio energetico;
  • spegnere la luce se non necessaria;
  • scegliere elettrodomestici a basso consumo
  • … e usarli con accortezza. Meglio quindi avviare la lavatrice solo a pieno carico usando un programma a bassa temperatura; evitare di aprire continuamente il frigo; spegnere il forno qualche minuto prima del termine della cottura ecc…;
  • nei mesi invernali, tenere porte e finestre chiuse per evitare che entri aria fredda dall’esterno e abbassi la temperatura in casa.

Sono piccoli accorgimenti che, applicati regolarmente, possono fare la differenza!

Le nostre case sono tutte costruite in ottica ecosostenibile, per ridurre al minimo i consumi energetici. Scopri di più, contattaci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *